giovedì 10 ottobre 2013

Torta fredda al cioccolato e pistacchio

Buon pomeriggio a tutti,

anche oggi nessuna ricetta nuova... ultimamente sono concentrata su altre cose e non sto combinando granché in cucina ma spero di rimediare presto.
Però, siccome avevo piacere di partecipare al contest che la simpaticissima Simona ha organizzato per festeggiare il primo compleanno del suo blog, ho pensato di ripubblicare questo vecchio post in modo da partecipare al contest con questa torta che a casa mia ha riscosso un successone.

Come forse alcuni di voi ricordano, ho preparato questa buonissima torta fredda al cioccolato e pistacchio a fine luglio per festeggiare la fine dei tre anni di corso che ha fatto mio marito per diventare maresciallo dell'esercito italiano... per lui sono stati tre lunghi anni di duro lavoro e sacrifici... perciò bisognava proprio festeggiare la fine di questo percorso e il risultato raggiunto ma, a causa del gran caldo di quei giorni, avevo subito escluso qualunque dolce che avesse bisogno del forno e mi ero concentrata solo su torte fredde o semifreddi.

Come ero arrivata a scegliere questa torta? Sicuramente avrete tutti presente i vari preparati per torte fredde della cameo...quest'estate, avevo visto comparire sugli scaffali dei supermercati anche il preparato per la torta fredda al pistacchio e cioccolato... mi aveva incuriosito e volevo provarla... perciò, ho pensato che quellaa poteva essere l'occasione giusta... ma era troppo facile andare al supermercato a comprare il preparato... ho deciso, invece, di provare a riprodurla in casa.
Per la base ho utilizzato biscotti tritati e burro, esattamente come per le cheesecake o le torte fredde allo yogurt; mentre per gli strati di crema al cioccolato e crema al pistacchio, ho pensato di fare una bavarese al cioccolato e una bavarese al pistacchio.
Per finire, ho ricoperto la torta con la glassa a specchio... il che ha reso la torta molto elegante.
Ho rischiato perché era la prima volta che provavo a fare sia la bavarese che la glassa a specchio ma è andato tutto bene e alla fine ci siamo gustati questa buonissima torta ;-)


Torta fredda al cioccolato e pistacchio
Ingredienti e dosi per la base (per una torta di 26 cm):
-350 gr di biscotti al cacao
-125 gr di burro

Ingredienti e dosi per la bavarese al cioccolato:

-500 ml di latte
-180 gr di zucchero
-4 tuorli
-200 gr di cioccolato fondente
-1 bacca di vaniglia
-12 gr di gelatina in fogli
-250 ml di panna fresca
-30 gr di zucchero a velo

Ingredienti e dosi per la bavarese al pistacchio:

-500 ml di latte
-180 gr di zucchero
-4 tuorli
-100 gr di pasta al pistacchio
-1 bacca di vaniglia
-250 ml di panna fresca
-30 gr di zucchero a velo
-12 gr di gelatina in fogli

Ingredienti e dosi per la glassa a specchio:

-200 ml di acqua
-180 ml di panna fresca
-75 gr di cacao amaro in polvere
-200 gr di zucchero
-8 gr di gelatina in fogli

Preparazione:

per prima cosa, ho preparato la base di biscotti: ho fatto sciogliere il burro


Ho tritato finemente i biscotti nel mixer



Li ho versati in una ciotola, ho unito il burro fuso e intiepidito e ho mescolato


Ho versato il composto sul fondo di una tortiera a cerniera precedentemente foderato di carta da forno; ho livellato e ho compattato per bene con il dorso di un cucchiaio


Ho riposto in frigo a rassodare per 30 minuti.
Intanto, ho preparato la bavarese al cioccolato: ho messo in ammollo la gelatina in acqua fredda per 10 minuti


In un pentolino, ho scaldato il latte con la bacca di vaniglia



In un'altra pentola, ho lavorato i tuorli con lo zucchero



Ho versato il latte caldo sul composto di tuorli e zucchero e ho amalgamato


Ho messo sul fuoco e ho cotto la bavarese a fuoco basso finché è arrivata alla temperatura di 85°


Ho spento, ho aggiunto la gelatina precedentemente ammollata e strizzata e ho mescolato per farla sciogliere bene


Infine, ho unito la cioccolata tritata e ho mescolato per farla sciogliere


Ho fatto raffreddare; una volta fredda, ho semi-montato la panna (qui mi sono distratta e l'ho montata un pò troppo) con lo zucchero a velo


Ho unito la panna alla composto al cioccolato e ho amalgamato


Ho versato la bavarese al cioccolato sulla base di biscotti e ho messo in frigo a rassodare per circa 1 ora e mezza


Sono passata, quindi, a preparare la bavarese al pistacchio:  ho messo in ammollo la gelatina in acqua fredda per 10 minuti


In un pentolino, ho scaldato il latte con la bacca di vaniglia



In un'altra pentola, ho lavorato i tuorli con lo zucchero



Ho unito la pasta al pistacchio e ho amalgamato


Vi ho versato il latte caldo e ho amalgamato


Ho messo sul fuoco e ho cotto la bavarese al pistacchio a fuoco basso finché è arrivata alla temperatura di 85°


Ho spento, ho aggiunto la gelatina precedentemente ammollata e strizzata e ho mescolato per farla sciogliere bene



Ho fatto raffreddare; una volta fredda, ho semi-montato la panna con lo zucchero a velo


Ho unito la panna al composto al pistacchio e ho amalgamato


Ho versato la bavarese al pistacchio sopra la bavarese al cioccolato e ho messo in frigo a rassodare per circa 2 ore


Una volta che la bavarese al pistacchio si era rassodata, ho preparato la glassa a specchio: ho messo la gelatina in ammollo in acqua fredda per 10 minuti



In una pentola, ho unito lo zucchero con il cacao setacciato



Ho aggiunto l'acqua e la panna fresca e ho mescolato



Ho messo sul fuoco e ho cotto la glassa finché è arrivata alla temperatura di 102-103°


Ho spento il fuoco, ho unito la gelatina e ho mescolato per farla sciogliere



Ho fatto raffreddare la glassa alla temperatura di 35-40° e a questo punto l'ho usata per ricoprire la torta.

Ho sformato la torta


Ho posizionato la griglia del forno sopra una ciotola di diametro più largo di quello della torta e ho sistemato la torta sopra la griglia, frapponendo  fra la torta e la griglia una ciotola di diametro inferiore a quello della torta (la ciotola grande e la griglia servono a recuperare la glassa in eccesso colata dalla torta; mentre la ciotola più piccola serve a sollevare più facilmente la torta dalla griglia, una volta finita la glassatura, senza lasciare impronte sulla torta)



Ho versato la glassa al centro della torta; la glassa, poi, è scivolata a sua volta lungo i bordi della torta, rapprendendosi quanto basta



Infine, ho decorato la superficie con della granella di pistacchio


Ho tenuto la torta in frigo fino al momento di servire.

Ed ecco la torta pronta


Con questa ricetta ho partecipato al contest soft desserts


del blog una fetta di paradiso, scaduto il 26/09/13

Con questa ricetta partecipo anche al contest dolci al cucchiaio



del blog simo's cooking

25 commenti:

  1. evvaiiii! ce l'abbiamo fatta!!!
    ti ringrazio per aver partecipato, ci tenevo!
    un bacio e ...in bocca al lupo e complimenti a tuo marito,!
    quando ci si sacrifica è una bella soddisfazione avere dei risultati!
    a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo, spero di riuscire a preparare qualcos'altro prima che scada il contest.
      Un abbraccio e a presto

      Elimina
  2. Anche se il pistacchio non mi piace, questa torta ha un aspetto magnifico, da pasticceria. Complimenti a te e a tuo marito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice che abbia apprezzato la torta anche se non ti piace il pistacchio... eventualmente, lo strato al pistacchio può essere sostituito da un altro gusto ;-)

      Elimina
  3. Cara Annarita, ti faccio miei migliori complimenti, questa torta è a dir poco favolosa, una meraviglia.......golosissima, goduriosissima e troppo bella da vedere!!!!! Ti è venuta benissimo, a dir poco perfetta, ancora i miei migliori complimenti Annarita, sei veramente bravissima!!!!:)))
    un bacione!!!
    Rosy

    RispondiElimina
  4. Io me la ricordoooooooooooooo !!! bellissima e chissà che buona..bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per favore rispondimiii che la devo fare domenicaaa :):):):)

      Elimina
  5. Ciao!! :)) ma secondo te si potrebbe mettere uno strato di pds al cacao tra le due bavaresi?? grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, scusa se ti rispondo solo ora ma non ho avuto modo di collegarmi prima.
      Io credo che il pan di spagna potrebbe anche starci ma non uno strato troppo doppio.
      Fammi sapere poi ;-)

      Elimina
    2. Ciaoo...no tranquilla! Anzi, grazie mille x avermi risposto, sei gentilissima e brava :)
      Avevo pensato infatti ad uno strato sottilissimo e ben umido :) Ma la mia paura è che al momento di tagliare la fetta, crollino gli strati :-O ...va bene che si deve mangiare..ma anche l'occhio vuole la sua parte :D

      Elimina
    3. Ti farò sapere,certo!

      Elimina
  6. ma che delizia! mi unisco volentieri ai tuoi lettori :)
    passa a trovarmi se ti fa piacere e ancora complimenti!

    RispondiElimina
  7. Ciao Ti ho conosciuto grazie al contest di Simon's Cooking, le Tue golosità mi attirano, da oggi ti seguo!!!! A presto
    http://lapasticceriadichico.blogspot.it/

    RispondiElimina
  8. Ciao! Le tue torte sono davvero di pasticceria, altro che quelle casalinghe che faccio io! Però recupero sulle decorazioni con la pasta di zucchero :)))))
    Mi iscrivo ai tuoi followers, e se ti va vieni a trovarmi:
    http://vitticakes.blogspot.it/
    A presto. Vale

    RispondiElimina
  9. Ma che meraviglia!!!
    Complimenti sia per la ricetta che per la spiegazione passo passo che rende il tutto molto chiaro :)
    Tua nuova follower con vero piacere.
    http://conpaolaincucina.blogspot.it/

    RispondiElimina
  10. Adoro il pistacchio! orta deliziosa, la vorrei provare!

    RispondiElimina
  11. Che bella scoperta il tuo blog! Grazie per la dettagliatissima spiegazione... Un caro saluto, Carla.

    RispondiElimina
  12. Ciao mi sono unita al tuo blog...complimenti è ricco di suggerimenti da cogliere al volo. Se ti va passa a salutarmi ne sarei davvero felice. Buona giornata. http://adessosirisparmia.blogspot.it ^__^

    RispondiElimina
  13. una vera bontà!!! e complimenti per il dettagliato passo passo fotografico!!!

    RispondiElimina
  14. Una ricetta gustosissima, adoro l'abbinamento pistacchi e cioccolata e soprattutto...l'hai descritta alla perfezione! Complimenti! www.unospicchiodimelone.blogspot.com

    RispondiElimina